La Befana

In una casa vicino ad un frantoio vivevano tre fratelli che si chiamavano: Giovanni, Nicola e Francesco.
Era il giorno della “befana” e i tre fratelli parlando tra di loro:
– Giovanni ? – disse Nicola – tu ci credi alla befana?
– Si, io ci credo – disse Giovanni – perché tu no?
– Un poco! Sono solo leggende per i piccoli.
Francesco intanto borbottava.
– Francesco? – disse Nicola – tu ci credi alla befana?
– No, eh ancora a queste bambinate credete? – disse Francesco.
La sera Giovanni cucinò e apparecchiò la tavola, per la cena. Lasciò una parte per la befana, mentre gli altri due fratelli, mangiarono a sazietà senza lasciare niente.
Il mattino dopo, Giovanni, quando si svegliò, vide il fratello Nicola con la testa tagliata, e l’altro fratello macinato nel frantoio.

QUESTA LEGGENDA CI FA CAPIRE CHE LA BEFANA NON ESISTE SOLO NELLA NOSTRA FANTASIA MA ANCHE NELLA REALTA, ANCHE SE NON C’E NE ACCORGIAMO. INFATTI IL 6 GENNAIO DI OGNI ANNO LA BEFANA VIENE AD AUGURARCI UN FELICE ANNO NUOVO, BENEDICENDO OGNI CASA E LE PERSONE CHE VI ABITANO, LASCIANDO LA FORTUNA A CHI LA MERITA.