Miracolo dei tre fanciulli

 

Una volta, un oste ospitò tre fanciulli girovaghi. Quando si accorse di avere finito le provviste in cucina, ebbe un’idea malvagia :
trasformare i tre fanciulli in carne in salamoia. Così fece e ne riempì una botte.

Accadde che presso quell’osteria si fermò San Nicola, al quale l’oste volle fare vedere la botte ripiena per offrirgli quella carne innocente come gustoso piatto del giorno.

San Nicola, allora, benedisse la botte con il segno della croce e i tre bambini ne vennero fuori miracolosamente sani e sorridenti.

A quella vista l’oste malvagio cadde ai piedi del santo, implorando
perdono e promettendo di non ripetere mai più tale sacrilegio e di
servire onestamente i suoi ospiti nel futuro.